Dubai - Iran - Turchia - Italia

Dal 23 ottobre al 16 novembre 2022

Il viaggio sarà caratterizzato dai deserti e dalle città storiche dell’Iran, una meta poco conosciuta ma di grande fascino.
Possibilità di partecipare come passeggeri sui veicoli dell'organizzazione. 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

23 ottobre 2022
Partenza del volo Italia – Dubai. Arrivo a Dubai (Hotel)

24 ottobre
Giornata di preparazione delle auto (Hotel)

25 ottobre
Il mattino ci imbarchiamo al porto di Sharja (Dubai) e in 10 ore di traghetto, sbarcheremo a Bandar Abbas in Iran (Hotel)

26 e 27 ottobre
Pratiche doganali di entrata in Iran e trasferimento iniziale alla città di Bam.
La Cittadella di Bam,"la più grande struttura in mattoni al mondo" vanta una storia plurimillenaria legata ai commerci nella regione. La cittadella venne devastata dal terremoto del 2003 che la distrusse totalmente. La ricostruzione successiva ha portato l’attuale Cittadella ad essere Patrimonio dell’Unesco.


28 - 29 - 30 - 31 ottobre - 1 novembre
Partiamo per il Dasht-e-Lut il più meridionale e più caldo dei due grandi deserti iraniani. La prima parte dell’attraversata è caratterizzata dalle grandi dune della parte orientale di questo deserto, il paesaggio è grandioso. Entreremo poi in una zona di imponenti formazioni d’argilla indurite dal sale e modellate dal vento che sembrano veri e propri castelli di fango che si perdono all’orizzonte. Una grande attraversata di 5 giorni in uno dei deserti meno esplorati al mondo. (5 campi).

2 novembre
Usciamo dal deserto del Lut e ci trasferiamo nella cittadini di Mahan (Hotel)

3 novembre
Raggiungiamo la splendida città di Yazd antico centro carovaniero con i suoi vicoli tortuosi e le case in mattoni di fango della città vecchia. Yazd è una delle mete più interessanti da esplorare per chi viaggia in Iran (Hotel).

4 e 5 novembre
Trasferimento a Isfahan, città celebre per l’architettura persiana e per i suoi ponti sul fiume Zaiandé. Nell'enorme piazza Naqsh-e Jahan sorge la seicentesca moschea dell'Imam (o dello Scià), contraddistinta dai mosaici e dai caratteri calligrafici che ricoprono la cupola e i minareti. Il palazzo Ali Qapu, costruito per lo scià Abbas e completato verso la fine del XVI secolo, include la Sala della Musica e un porticato che costeggia tutti i lati delle fontane che caratterizzano la piazza. La moschea che si affaccia sulla piazza è celebre per le piastrelle elaborate. (2 Hotel)

6 novembre
Isfahan - Kashan
Raggiungiamo Kashan, famosa già dall'epoca dei Safavidi per l'abilità e la raffinatezza dei suoi maestri artigiani nella lavorazione dei tappeti, della seta e per le eleganti mattonelle di ceramica smaltata (kashi), delle quali era il più rinomato centro di produzione. Kashan ancora oggi ospita alcune delle più belle case tradizionali della regione, alcune arricchite da rigogliosi giardini. (Hotel)

7 - 8 - 9 novembre
Kashan - Uscita dall’Iran
Iniziamo il nostro risalita in direzione nord verso il confine con la Turchia.
Per chi desidera riportare l’auto in Arabia Saudita il 7 novembre è possibile ritornare verso Bandar Abbas per traghettare a Dubai e continuare poi il trasferimento per Riyadh.
Per i passeggeri delle vetture dell’organizzazione il 7 novembre è possibile rientrare in aereo da Teheran in Italia. (3 Hotel)

10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 novembre
Attraversiamo la Turchia toccando la Cappadocia e i siti archeologici di Nemrut Dagi e Hattusa. (6 hotel)

16 novembre
Istambul - uscita dalla Turchia e fine dei servizi.
Da Istambul il rientro può essere tutto via terra attraverso Bulgaria- Serbia- Croazia e Slovenia oppure via Grecia con traghetto da Igumenitza per l’Italia.
I passeggeri possono rientrare in aereo da Istambul il 16 novembre.
L’organizzazione è a disposizione degli equipaggi che vorranno seguire l’itinerario prescelto dall’organizzazione per l’arrivo in Italia e che sarà designato in corso di viaggio


Ti servono maggiori informazioni? Contattaci con il form sottostante

*
*
*
*
*
*
captcha
 
* I campi contrassegnati sono obbligatori.