18/09/2018

Ciad: Gerewol

CIAD: I RADUNI E LE FESTE WOODABE - dal 18 al 24 settembre 2018


Ogni anno dopo la stagione delle piogge, i Woodabe, pastori nomadi Peul la cui origine si perde nella preistoria, si riuniscono in determinate zone del Sahel ciadiano per celebrare grandi feste. In una regione privilegiata di pascoli salati, i Woodabe nomadizzano in massa con le loro mandrie, sia per sottoporre le bestie ad una cura mineralizzante e deparassitante, la “cure salée”, sia per realizzare importanti riunioni tribali. 


Image © SPAZI D'AVVENTURA

Ci accamperemo con loro partecipando a feste spontanee e originali durante le quali i nomadi, uomini e donne, danzano e danno libero sfogo alla loro stravagante creatività, al gusto del travestimento ed allo sfrenato culto della bellezza che da sempre é uno dei cardini della vita Woodabe.

Complessa ed interessante é l’organizzazione della festa, a capo della quale ci sono gli anziani che, pur avendo perso l’agilità nelle danze e l’abilità nel canto, sentono profondamente questo evento esortando vivacemente i giovani. Il ruolo delle donne é altrettanto importante: saranno proprio loro a scegliere il compagno di una notte o della vita, anche infrangendo legami preesistenti. Questo ritrovo annuale é inoltre occasione per celebrare matrimoni e battesimi secondo le antiche usanze. 


image © Spazi d'Avventura

Programma di viaggio

1° giorno:  
ITALIA - N’DJAMENA
Partenza dall’Italia per N’Djamena, via Parigi, dove l’arrivo è previsto in serata.Trasferimento in hotel. 

2° giorno:
DURBALI 
Inizio spedizione fuoristrada verso la regione di Durbali (160 km), localizzazione della festa, posizionamento campo e approccio alla gente.

3° 4° 5° giorno:
I Raduni e le feste Woodabe - I mercati e la tradizione rurale nel Baguirmi.
Siamo nella regione dei pascoli salati: qui finita la stagione delle piogge, i pastori Woodabe vi si radunano per sottoporre le loro mandrie di zebù, alla “cure salée”, una cura mineralizzante e deparassitante che permette a questi animali di affrontare la successiva stagione secca in uno stato fisico ottimale.
Questo periodico raduno rende possibile l’incontro dei vari clan familiari, permettendo ai più giovani di incrociare nuovi amori e di sposarsi ed offre inoltre ai vecchi saggi (“ardo” nella lingua “woodabe”) un importante spazio per continuare l’antico insegnamento orale, indispensabile per regolare problemi familiari e conservare le tradizioni, gli usi ed i costumi Woodabe. Durante questi raduni, sono numerose le manifestazioni festose, danze propiziatorie, matrimoni, battesimi.

Allestito dunque il campo per più giorni rimarremo in contatto con questi affascinanti pastori nomadi. Avremo l’opportunità di conoscere i loro costumi ed usanze tramandate di generazione in generazione da secoli. Vivremo ogni momento delle loro particolari feste. Durante la festa del Gerewoll i giovani danno libero sfogo alla loro stravagante creatività, al gusto del travestimento, allo sfrenato culto della bellezza che da sempre è uno dei cardini della loro vita. Con brevi passeggiate al campo dei Woodabe potremo anche conoscere i vari aspetti della loro vita quotidiana.
La visita del colorato e vivacissimo mercato di Dourbali, tra i più interessanti del sahel, chiude con una controparte sedentaria questa immersione in un mondo ancora realmente nomade. 

6°giorno:
RIENTRO A N’DJAMENA
Rientro verso N’Djamena, day use e volo serale verso l’Europa.

7° giorno:
ARRIVO IN ITALIA

Ti servono maggiori informazioni? Contattaci con il form sottostante

*
*
*
*
*
*
captcha
 
* I campi contrassegnati sono obbligatori.